Barrette ai semi fatte in casa

Che io sia una fan delle barrette ai semi fatte in casa è ormai una storia nota  ai più…qui trovate una versione al farro soffiato, qui al cacao e arachidi, qui con burro di mandorle e semi, solo per citarne alcune.
Perché mi piacciono così tanto?  Sono super veloci da preparare (sono tutte senza cottura, vi basta frullare gli ingredienti insieme, compattare leggermente con le mani e mettere in frigo).
Poi sono super sane, fatte solo con ottimi ingredienti, senza zuccheri aggiunti, spesso anche senza glutine.
E sopratutto sono buonissime e mi salvano sempre il momento della merenda, specialmente ora che ho ripreso con costanza gli allenamenti.

 

barrette energetiche fai da te

Ormai le preparo talmente spesso che ho una sorta di ricetta base di riferimento da cui prendo le dosi generiche (questa qui) e poi cambio a seconda della fantasia, degli ingredienti che ho a disposizione, della voglia del momento…insomma improvviso un po’.
E lo stesso potete fare voi, sostituite gli ingredienti con i vostri preferiti per avere un risultato il più simile ai vostri gusti.
Io vi avviso, creano dipendenza! Barrette ai semi fatte in casa per tutti :)

barrette ai semi fatte in casa

Special Guest all’interno della ricetta è la polvere di lucuma, che come altri prodotti utilizzati per la realizzazione della ricetta è di Erbavoglio e potete trovare  qui  insieme a un sacco di altri ingredienti mai più senza, tutti biologici e di qualità.
La lucuma è il frutto di un albero originario delle valli andine peruviane, la sua polvere viene definita ‘oro degli inca’ e grazie al suo sapore che ricorda molto quello della patata dolce, può essere utilizzata come dolcificante naturale.
È inoltre ricca di fibre, vitamine, carboidrati e sali minerali e ha un basso indice glicemico.

Barrette ai semi fatte in casa
Ingredienti

  • 100 g di mandorle

  • 150 g di burro di macadamia*

  • 50 g di tahini

  • 2 cucchiai di miele di acacia

  • 2 cucchiai di burro di cocco

  • 40 g di semi canapa

  • un cucchiaino di polline in polvere

  • 40 g di farro soffiato

  • 2 cucchiai di cocco rapè

  • 2 cucchiai di semi di chia

  • cannella in polvere q.b

  • un cucchiaino di lucuma in polvere

Procedimento
Per prima cosa frullate grossolanamente nel mixer le mandorle e mettetele in una ciotola.
Aggiungete i semi di chia, i semi di canapa, il cocco rapè, il polline, la cannella, la lucuma, il farro soffiato e mescolate.
In un’altra ciotola mescolate il burro di macadamia, il miele d’acacia, il tahini e il burro di cocco, fino a ottenere un composto omogeneo.
Unite i due composti e mescolate bene con le mani.
Rivestite una teglia (20*20) con della carta forno e adagiatevi il vostro preparato, schiacciando bene con il palmo della mano.
Mettete in frigo per un paio d’ore a rassodare.
Con un coltello a sega tagliate tante barrette di 35-40g l’una e conservatele in un contenitore ermetico in frigo per 7-10 giorni.

 

 

*Per fare il burro di macadamia in casa, trovate la ricetta qui

Follow:
Cristina Vaghi

Mi piace cucinare, scrivere e fotografare e zucchero&sale è il mio piccolo contenitore di cose belle e buone.
Preparare da mangiare è il mio modo di prendermi cura delle persone che amo.