1   64
0   58
3   75
1   64
0   64
2   45
0   54
16   127
9   81
6   64

Burro di arachidi fatto in casa

Il burro di arachidi fatto in casa è una delle mie scoperte più soddisfacenti dell’ultimo periodo.
A dire la verità ho sviluppato ultimamente una predilezione per TUTTI i burri di frutta secca, dal burro di datteri, al burro di anacardi, fino al burro di mandorle.

burro di arachidi fatto in casa

Li faccio spessissimo a casa sia da mangiare così come sono spalmati sul pane (ancora meglio se su un banana toast) sia da usare all’interno delle mie barrette energetiche che mi accompagnano dopo le mie sessioni di sport.
Mi piacciono perché si preparano in poco tempo, con pochissimi ingredienti e senza troppi sbattimenti.
Ti basterà avere un buon mixer o frullatore e della frutta secca di ottima qualità.
Tutto qui, giuro.

Puoi aggiungere all’occorenza qualche cucchiaio di olio di semi o, meglio ancora, olio di cocco, per ottenere una crema super liscia e vellutata.

Qui trovi una vera e propria guida per realizzare in casa i tuoi burri di frutta secca.

Il burro di arachidi è  considerato un super alimento, ricco di proteine, di fibre e di vitamine.
Senza glutine, è particolarmente adatto per l’alimentazione degli sportivi, data la sua carica energetica.

Il lato positivo del  burro di arachidi fatto in casa poi è che è super salutare, senza l’aggiunta di grassi idrogenati, addensanti o altro.
Quelli che si trovano in commercio infatti molto spesso hanno tra gli ingredienti zucchero o olio di palma.
Io quando lo compro cerco sempre un burro che abbia come ingredienti solo e unicamente le arachidi, come questo qui.
Ma farlo in casa è ancora meglio ;)

Burro di arachidi fatto in casa
Ingredienti:

  • 250 g di arachidi sgusciate tostate (non salate)

  • un pizzico di sale

  • 1/2 cucchiai di olio di cocco (o di olio di semi)

Procedimento
Tosta per qualche minuto le arachidi in forno a 180° o in una padella antiaderente, controllandole spesso.
Frulla le arachidi nel mixer insieme al sale, fino a ridurle in polvere

Fai spesso delle pause per non surriscaldare troppo le lame del mixer.
Continua a frullare le arachidi fino a che non vedrai formarsi un composto cremoso.
Aggiungi l’olio di cocco (o di semi) e frulla ancora.
Trasferisci il burro di arachidi in un vasetto di vetro a chiusura ermetica e conserva in frigo.

Follow:
Cristina Vaghi
Cristina Vaghi

Cristina
Foodblogger e pasticcera professionista.
Creo contenuti digital e sul blog condivido le mie ricette di tutti i giorni, con trucchi e consigli per una cucina alla portata di tutti.

Find me on: Web | Twitter | Facebook