1   58
0   59
2   42
0   53
12   124
9   81
6   64
1   123
3   94
4   56

Yogurt fatto in casa

Non avevo mai pensato di mangiare  lo yogurt fatto in casa prima d’ora (anche perché non ho la yogurtiera) , durante il mio ultimo giro in biblioteca ho però deciso di prendere questo piccolo volume e ho scoperto con piacere che si può fare un ottimo yogurt in casa in tanti modi diversi e sopratutto senza yogurtiera. Evviva :)
Il metodo che ho scelto di utilizzare io prevede la pentola a pressione, ma si puà fare anche al forno o semplicemente usando dei barattoli ermetici.
Il risultato è favoloso, lo yogurt non è per nulla acido, è cremoso e con un intenso e piacevole sapore di latte, a me è piaciuto davvero moltissimo!
E’ perfetto la mattina a colazione con dei cereali o della frutta fresca, ora lo proverò anche dentro qualche torta o prodotto da forno per vedere come reagisce,  e vi farò sapere! :)

Yogurt fatto in casa
Ingredienti
  • per 8 yogurt da 125 gr
  • 125 gr di yogurt naturale
  • 800 ml di latte intero
  • 4 cucchiai di latte in polvere * (facoltativo se usate latte intero, indispensabile se lo usate scremato)
procedimento
  1. Versate nella pentola a pressione 500 ml di acqua, chiudetela ermeticamente e aumentate la pressione.
  2. Versate lo yogurt in una ciotola, scaldate il latte senza superare i 45°**, e unitelo a filo allo yogurt, aggiungete il latte in polvere e mescolate bene con un cucchiaio di legno.
  3. Versate la preparazione in vasetti vetro o gres.
  4. Fate uscire il vapore dalla pentola a pressione, svuotatela dell’acqua, riempitela con i vasetti e chiudete immediatamente rimettendo la valvola.
  5. Lasciate gli yogurt nella pentola a pressione per tutta la notte o comunque per 8 ore.
  6. Togliete gli yogurt dalla pentola, chiudeteli con il coperchio e poneteli in frigo per almeno 3 ore prima di consumarli.

Note:
– * il latte in polvere serve a rendere lo yogurt più cremoso, il libro suggeriva di metterne da 3 a 6 cucchiai secondo il proprio gusto, io ne ho messi 4 e ho ottenuto uno yogurt leggermente più cremoso di quello che si compra.

– ** come fare a sapere se il latte non supera i 45° se non si ha un termometro?
metodo n° 1: fate bollire il latte, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare per 30 minuti.
Provate la temperatura con un dito, dovreste sentire un leggero calore.

metodo n°2 portate a bollore metà del latte e unite metà del latte freddo.

 

Follow:
Cristina Vaghi
Cristina Vaghi

Cristina
Foodblogger e pasticcera professionista.
Creo contenuti digital e sul blog condivido le mie ricette di tutti i giorni, con trucchi e consigli per una cucina alla portata di tutti.

Find me on: Web | Twitter | Facebook

Share: