2   37
7   95
3   72
1   74
0   61
3   79
1   68
0   66
2   47
0   56

Pane al latte morbidissimo

Hokkaido milk bread, ovvero una delle ricette più postate in questi ultimi mesi.
Un pane al latte morbidissimo, perfetto sia con il dolce che con il salato.
La ricetta arriva dal Giappone e il merito di questa magia è del metodo Tangzhong,  un roux* a base di acqua e farina (nel mio caso latte e farina) che regala all’impasto una morbidezza incredibile, anche dopo giorni.

 

ricetta pane al latte morbidissimo

Non so se ti è mai capitato di voler rifare in casa il tipico pane da toast americano, quello che si compra al supermercato.
Con quelle fette super soffici, da tostare e spalmare come se non ci fosse un domani?
Ecco, sei arrivato sulla pagina giusta.
La ricetta dell’Hokkaido milk bread è in assoluto la ricetta perfetta.
Avrai un pane al latte morbidissimo, perfetto da tagliare a fette e congelare, per avere sempre la colazione pronta.
L’ispirazione per la ricetta arriva da Stefano Cavada.

 

pane al latte morbidissimo come farlo in casa

Prima di lasciarti la ricetta, voglio rispondere ad alcune domande.

Che cos’è il roux?
Il roux è un composto che funziona da legante, è la base di molte salse, come ad esempio la besciamella.
Il questo caso il roux viene fatto con latte e farina (milk roux), ma può essere fatto anche con acqua e farina (water roux).
Grazie alla presenza del roux, l’impasto di questo pane sarà morbidissimo anche dopo giorni.

 

Che cos’è il metodo Thang Zhong?
Il metodo Thang Zhong è una tecnica di panificazione che è stata diffusa da Yvonne Chen, autrice di libri di cucina, e viene definito il segreto per ottenere impasti lievitati sofficissimi.
Alla base di questo metodo c’è l’utilizzo di un roux all’interno dell’impasto.
Attraverso la gelatinizzazione degli amidi, viene favorita la formazione della maglia glutinica e quindi una migliore lievitazione.

 

Hokkaido milk bread: pane al latte morbidissimo
Ingredienti (x 2 stampi da plumcake  20cmx 10cm o x uno stampo da plumcake 28cmx14cm)

per il roux

  • 100g di latte

  • 20g di farina

per l’impasto

  • 375g di farina forte (w300-350)

  • 60g di zucchero

  • 1 uovo

  • 60g di burro

  • 100g di latte

  • 3g di sale

  • 5g di lievito di birra disidratato (o 15g di lievito di birra fresco)

Procedimento
Per prima cosa prepara il roux: metti in un pentolino il latte e la farina e fai cuocere a fuoco basso per qualche minuto.
Mescola sempre con una spatola o una frusta, e togli dal fuoco non appena il composto si è addensato e si stacca dalle pareti (se hai un termometro dovrebbe arrivare circa a 65°)
Metti in una ciotola e fai raffreddare.
Prepara ora l’impasto: metti in planetaria la farina, lo zucchero e il lievito di birra.
Aggiungi il roux freddo e inizia a mescolare con il gancio.
Aggiungi poco alla volta il burro fuso, il latte e l’uovo  e continua a impastare fino al completo assorbimento.
Inserisci ora il sale e impasta nuovamente per qualche minuto, fino a ottenere un composto liscio e elastico.
Trasferisci l’impasto in una ciotola pulita, leggermente unta, copri con pellicola e fai riposare per 1h.
Dopo 1h ora riprendi l’impasto e dividilo in porzioni da 130g (se usi due stampi da plumcake 20cmx10cm) o da 260g (se usi uno stampo da 28cmx14cm).
Rotola ogni porzione con il palmo della mano per formare una pallina.
Lascia riposare 5 minuti.
Infarina leggermente il piano di lavoro, prendi una pallina e stendila con il mattarello fino a formare un rettangolo.
Ripiegalo su se stesso in tre parti (come per fare una piega a portafoglio).
Gira la pallina di 90°, stendila nuovamente e arrotolala su sé stessa, tenendo la chiusura sotto.
Ripeti l’operazione per tutte le palline.
Sistema le palline negli stampi desiderati, spennella con un uovo sbattuto e fai lievitare coperto con un foglio di plastica fino al raddoppio, per circa 1h.
Cuoci in forno caldo a 180° per 30 minuti, copri a metà cottura con un foglio di carta stagnola se dovesse scurirsi troppo.

 

pane al latte morbidissimo fatto in casa

 

Se provi la ricetta scatta una foto e taggami su instagram (#zuccheroesale / @zuccheroesale), così vedrò le tue creazioni e potrò condividerle nelle mie Stories.

 

Vuoi sperimentare altre ricette direttamente dal Giappone? Prova i pancakes super alti e soffici.

Follow:
Cristina Vaghi
Cristina Vaghi

Cristina
Foodblogger e pasticcera professionista.
Creo contenuti digital e sul blog condivido le mie ricette di tutti i giorni, con trucchi e consigli per una cucina alla portata di tutti.

Find me on: Web | Twitter | Facebook

Share: