2   37
7   96
3   72
1   74
0   61
3   79
1   68
0   66
2   47
0   56

Confettura di rabarbaro e lamponi

La confettura di rabarbaro e lamponi è un mio must have per le colazioni e le merende nell’ultimo periodo.
Spalmata sul pane, come ripieno di una galette che vedrai presto su queste pagine, nello yogurt…Insomma la mangerei sempre e dovunque.

 

confettura di rabarbaro e lamponi

 

 

Io sono una grandissima fan del rabarbaro, se non lo conosci è una pianta erbacea (molto simile al sedano) che è super utilizzata nella cucina nordica per la preparazione di torte e dolcetti.
È un po’ un ingrediente feticcio delle foodblogger e non essendo particolarmente utilizzato in Italia, spesso è difficile da trovare.
Quando qualche settimana fa sono riuscita a comprarlo (se anche tu sei alla ricerca del rabarbaro perduto, io l’ho trovato su Cortilia) non potevo farmi scappare l’occasione per prepararci una ricetta da condividere qui.

E dopo aver sfogliato la mia collezione di libri di pasticceria, la scelta è ricaduta su una confettura con i lamponi.
Rabarbaro e lamponi si sposano benissimo, per la tendenza acida che entrambi hanno.
Come ti dicevo ho usato poi la confettura per farcire una galette, ma anche mangiata con il cucchiaio direttamente dal barattolo ha il suo perchè.

 

Confettura di rabarbaro e lamponi

Ingredienti (per 1 barattolo da 250g)

  • 150g di rabarbaro

  • 100g di lamponi

  • 20g di succo di limone

  • 95g di zucchero

Procedimento

Per prima cosa la lava accuratamente il rabarbaro, elimina i filamenti esterni, taglialo a pezzettini e mettilo in una ciotola.
Aggiungi i lamponi, lo zucchero e il succo di limone.
Mescola con un cucchiaio e lascia macerare per almeno 1 ora.
Trascorso questo tempo, metti il contenuto della ciotola in una pentola, accendi il fuoco e porta al bollore.
Fai cuocere per circa 10 minuti, girando spesso con il cucchiaio.
Abbassa il fuoco al minimo e fai cuocere per circa 30-40 minuti, fino a ottenere un composto denso.
La confettura è cotta quando versandone un cucchiaino su un piatto inclinato, si solidifica senza colare.
Quando la confettura è ancora calda, versala nel barattolo sterilizzato e chiudi.

La confettura si conserva per circa 3 mesi, una volta aperta consumala nel giro di 3-4 giorni.

confettura di rabarbaro e lamponi ricetta

 

Se provi la ricetta, scatta una foto e caricala su Instagram taggandomi (@zuccheroesale) sarò felicissima di vedere le tue creazioni e le ricondividerò nelle mie Stories.

Follow:
Cristina Vaghi
Cristina Vaghi

Cristina
Foodblogger e pasticcera professionista.
Creo contenuti digital e sul blog condivido le mie ricette di tutti i giorni, con trucchi e consigli per una cucina alla portata di tutti.

Find me on: Web | Twitter | Facebook

Share: