Crostata di ricotta e cioccolato

La crostata di ricotta e cioccolato è uno dei miei dolci preferiti, specialmente nel periodo di Pasqua.

crostata di ricotta e cioccolato

E’ più forte di me, il contrasto tra la frolla croccante e zuccherina e il morbido ripieno ‘ricottoso’ con qualche goccia di cioccolato qua e là, mi fa davvero impazzire.

Quest’anno ho voluto provare a prepararla al posto della più classica pastiera, e nonostante la frolla non mi venga mai come vorrei, devo dire che  sono rimasta pienamente soddisfatta.
Il guscio croccante racchiude un ripieno morbido e goloso, profumato di vaniglia, cannella e scorza d’arancia.
Volendo potete arricchire il ripieno anche con uvetta e canditi, per un gusto ancora più ricco.
Io personalmente la preferisco così.

La ricetta è ancora da perfezionare, la dose di frolla infatti è un po’ abbondante, oltre alla crostata (stampo da 22 cm di diametro) io ho realizzato anche 5 crostatine alla marmellata.

 

Crostata di ricotta e cioccolato

Ingredienti

  • per la frolla:

  • 140 gr di zucchero

  • 500 gr d farina

  • 250 gr di burro

  • 4 tuorli

  • due cucchiai di latte (se serve)

  • un pizzico di sale

  • per il ripieno:

  • 500 gr di ricotta

  • 100 gr di gocce di cioccolato

  • 140 gr di zucchero

  • 3 uova

  • la scorza di un’arancia non trattata

  • i semi di mezza bacca di vaniglia

  • 2 cucchiai di latte

  • mezzo cucchiaino di cannella

Procedimento

Preparate la frolla: mettete nel mixer la farina, il sale e il burro freddo tagliato a dadini e azionate fino ad ottenere uno ‘sfarinato’.Aggiungete lo zucchero e i tuorli e azionate ancora.
Trasferite l’impasto in una ciotola, aggiungete se serve qualche cucchiaio di latte e lavorate brevemente con le mani, fino a formare una palla.
Appiattitela leggermente, ricopritela con la pellicola trasparente e ponete in frigo per almeno mezz’ora.
Nel frattempo preparate il ripieno: con il frullatore sbattete la ricotta con il latte, aggiungete le uova, lo zucchero, la vaniglia, la cannella, la scorza d’arancia e le gocce di cioccolato.
Riprendete la frolla dal frigo, stendetene circa 2/3 e ricoprite uno stampo da 22 cm di diametro avendo cura di fare i bordi alti, bucherellate con una forchetta e versate il ripieno al centro.
Stendete la frolla rimasta e ricavate tante striscette con cui decorare la torta.
Ora vi avanzerà un po’ di frolla con cui potete fare delle crostatine (a me ne sono venute 5) oppure una ventina di biscotti.
Cuocete in forno caldo a 180° per circa 40 minuti.
Fate raffreddare completamente e servite.

 

Follow:
condividi il post
  • Che bontà Cristina! mi stampo la ricetta perchè vorrei provarla…

    • Cristina

      Grazie Marisa :) Poi aspetto il tuo parere allora!

  • Complimenti per il tuo blog, che ho scoperto grazie a Instagram. Mi piacciono molto sia le ricette che le tue foto! Tornerò sicuramente a trovarti!

    • Cristina

      Ciao Elena,
      grazie mille, mi fa davvero piacere!

  • si, si anche c’è pioggia …. e sarebbe l’ora della merenda… vedi tu cosa puoi fare!
    bacio!

  • Pingback: Crostata di ricotta e cioccolato | Alimentazione in Gravidanza()

  • Oggi è tornato il freddo e la pioggia io sono molto raffreddata e quindi avrei bisogno di almeno tre, hm… due fette di crostata! La primavera non è ancora ufficialmenye arrivata quindi qualche caloria in più è ancora motivata! :) quante scuse per una fetta di torta!