1   58
0   59
2   42
0   53
12   124
9   81
6   64
1   123
3   94
4   56

Energy balls al cacao e frutta secca

Le energy balls sono dei piccoli snack super energetici e proteici, a base di frutta secca e cacao, nel mio caso un mix di frutta secca (nocciole, mandorle, noci, anacardi) a cui ho aggiunto fichi secchi, datteri e uvetta.

energy balls
Insomma un vero e proprio concentrato di super food, perfette per una colazione che dia la giusta carica o per recuperare le energie e nutrire i muscoli dopo una sessione di sport.

Queste energy balls ono semplicissime da realizzare e non richiedono cottura.
Ti basterà tritare e amalgamare tutti gli ingredienti e in pochi minuti avrai pronto il tuo snack sano, vegano e senza glutine.

Per la ricetta ho preso ispirazione da Chiara, ho solo fatto qualche modifica in base alla disponibilità degli ingredienti che avevo in casa, ma ho provato diverse volte anche la ricetta originale e ti assicuro che è perfetta!


Energy balls
Ingredienti (x 18-20 porzioni)

  • 100 g di datteri al naturale
  • 50 g di uvetta
  • 50 g di fichi secchi
  • 100 g di mix di frutta secca (noci, mandorle, nocciole, anacardi)
  • 20 g di semi di girasole
  • 12 g di proteine della canapa (*facoltative)
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • 1 cucchiaio di burro di cocco
  • un pizzico di cannella in polvere

 

Procedimento
Taglia grossolanamente i fichi secchi, i datteri e frullali nel mixer insieme all’uvetta e al burro di cocco fino ad ottenere un composto morbido e ben amalgamato.
Aziona il mixer a più riprese, facendo qualche minuto di pausa, per non surriscaldare troppo le lame.
Tieni da parte.
Frullate nel mixer il cacao amaro, le proteine e il mix di frutta secca.
Mescola i due composti all’interno di una ciotola lavorandoli energicamente con le mani.
La consistenza dovrà essere morbida.
Ricava tante palline da circa 15-20 g l’una, rotolale nel cacao amaro e conserva in frigo in un contenitore ermetico.

 

 

 

 

Note
Le energy balls si possono conservare sia in frigo che in freezer (non si congelano mai completamente).
Lasciale qualche minuto a temperatura ambiente prima di consumarle.
Le proteine della canapa sono una fonte vegetale di proteine, ma sono assolutamente opzionali per la realizzazione della ricetta.
Se decidi di non usarle, potresti aver bisogno di un cucchiaio in più di cacao amaro, regolati a seconda della consistenza del composto che dovrà essere compatto ma senza sbriciolarsi.
Io le ho acquistate qui, ma le trovi facilmente in molti negozi biologici.

Follow:
Cristina Vaghi
Cristina Vaghi

Cristina
Foodblogger e pasticcera professionista.
Creo contenuti digital e sul blog condivido le mie ricette di tutti i giorni, con trucchi e consigli per una cucina alla portata di tutti.

Find me on: Web | Twitter | Facebook