2   37
7   95
3   72
1   74
0   61
3   79
1   68
0   66
2   47
0   56

Focaccia barese

La focaccia barese è uno delle tante ricette che ho provato in questi giorni casalinghi.
Nell’ultima diretta Instagram con Vannicelli (dove abbiamo chiacchierato un po’ e abbiamo preparato la ricetta definitiva dei cookies che trovi qui) ci siamo scambiati anche qualche consiglio culinario e io ho finito per avere una voglia tremenda di focaccia barese.

focaccia pugliese

Hai presente quella focaccia sofficissima, unta al punto giusto e super saporita grazie ai pomodorini? Ecco, esattamente quella.
La mia idea di paradiso.
La ricetta originale è questa qui, io poi l’ho leggermente modificata diminuendo di molto il lievito e facendola lievitare una notte in frigo prima di cuocerla.
Ormai tutti i lievitati che preparo li faccio così, con pochissimo lievito e un riposo al freddo di 24h, trovo che acquistino un’elasticità e una morbidezza unica e grazie alla presenza irrisoria di lievito sono anche più digeribili.

 

Se però non hai tempo di aspettare una lunga lievitazione, aumenta il lievito fino a 25g, fai lievitare in frigo fino al raddoppio e riprendi la ricetta al momento del condimento.  
Avrai una focaccia squisita pronta in poche ore.

 

focaccia con pomodorini

 

Focaccia barese
Ingredienti

  • 500g di farina

  • 2 patate piccole o una grande

  • 3o0/350g di acqua tiepida (puoi utilizzare l’acqua dove avrai lessato le patate)

  • 10 g di sale

  • 20 g di olio + extra olio per condire

  • 8g di lievito di birra fresco

  • 15-20 pomodorini

  • sale grosso per condire

Procedimento

Per prima cosa lava e sbuccia le patate.
Mettile a bollire in acqua fredda, fino a che saranno morbide.
Scola le patate, tenendo da parte 350g di acqua di cottura.
Sciacchia le patate con una forchetta e fai raffreddare.
In una ciotola o in planetaria versa la farina, le patate schiacciate, il lievito e inizia a versare l’acqua a filo.
Comincia a impastare e versa tutta l’acqua, fino a ottenere un impasto omogeneo.
Aggiungi ora il sale e impasta nuovamente.
Per ultimo aggiungi l’olio e impasta fino a completo assorbimento.
Trasferisci l’impasto in una ciotola appena unta d’olio, copri con pellicola e trasferisci in frigo per 24h.
Trascorse 24h riprendi l’impasto dal frigo, lascialo intiepidire a temperatura ambiente per 10 minuti.
Rovescia l’impasto su un piano di lavoro infarinato e dai un paio di pieghe come a formare un pacchetto.
Ungi generosamente una teglia e metti l
‘impasto all’interno.
Lascia riposare 15 minuti e con le mani unte di olio inizia a stendere la focaccia lungo tutti i bordi della teglia.
Lascia riposare 15 minuti e stendi nuovamente.
Lava i pomodorini, tagliali a metà e adagiali sulla focaccia, con la parte aperta rivolta verso l’impasto.
Condisci con un giro abbondante di olio e un pizzico di sale grosso.
Fai lievitare per 1h/1he 30.
Scalda il forno alla massima temperatura, inforna la focaccia, abbassa a 220° e cuoci per circa 30 minuti.

Se provi la ricetta, scatta una foto e caricala su Instagram taggandomi (@zuccheroesale). Sarò felicissima di vedere le tue creazioni e potrò ricondividerle nelle Stories!

Follow:
Cristina Vaghi
Cristina Vaghi

Cristina
Foodblogger e pasticcera professionista.
Creo contenuti digital e sul blog condivido le mie ricette di tutti i giorni, con trucchi e consigli per una cucina alla portata di tutti.

Find me on: Web | Twitter | Facebook