Yogurt dolce fatto in casa

La ricetta di oggi, ovvero lo yogurt fatto in casa  viene sempre da quel delizioso librino di cui vi parlavo qui.

Dopo aver sperimentato lo yogurt fatto in casa in versione nature (che tra l’altro io ho trovato davvero buonissimo!) mi sono decisa a sperimentare anche la versione dolce, e devo dire che anche questa non è per niente male.
Anzi in casa mia lo mangiamo come dessert :)
Per il procedimento ho scelto anche questa volta la pentola a pressione, ma se vi interessa nel libro trovate spiegazioni anche su come fare lo yogurt in forno o nel barattolo ermetico.
Ora mi manca da sperimentare lo yogurt greco fatto in casa, e poi forse la smetto! Ho detto forse, eh :D

Yogurt dolce fatto in casa 
per 8 yogurt da 125 gr
Ingredienti
  • 125 gr di yogurt al naturale
  • 200 ml di latte condensato
  • 600 ml di latte intero
  • 3 cucchiai di latte in polvere (facoltativo)
Procedimento
  1. Versate nella pentola a pressione 500 ml di acqua, chiudetela ermeticamente e aumentate la pressione.
  2. Versate lo yogurt in una ciotola, scaldate il latte senza superare i 45°, e unitelo a filo allo yogurt, aggiungete il latte in polvere, il latte condensato e mescolate bene con un cucchiaio di legno.
  3. Versate la preparazione in vasetti di vetro o gres.
  4. Fate uscire il vapore dalla pentola a pressione, svuotatela dell’acqua, riempitela con i vasetti e chiudete immediatamente rimettendo la valvola.
  5. Lasciate gli yogurt nella pentola a pressione per tutta la notte o comunque per 8 ore.
  6. Togliete gli yogurt dalla pentola, chiudeteli con il coperchio o con della pellicola e poneteli in frigo per almeno 3 ore prima di consumarli.
Follow:
  • presentato così é stupendo! nache io faccio lo yogurt in casa da un pò..che bontà!

  • Bè, non c’è che dire, sembra delizioso! Lo yogurt per me è una vera e propria ossessione, ne mangio ogni giorno…devo ammettere che preferisco quelli alla frutta, ma anche questa versione bianco dolce sembra allettante! Da provare!

    Un caro saluto, Elisa

  • Maquesta e’ una genialata! Grande cris!