1   31
11   58
4   66
0   76
3   89
1   45
5   51
0   56
0   39
2   52

Focaccia di Locatelli

La focaccia di Locatelli è presente quasi in ogni foodblog e quindi vi chiederete voi, perchè mai ce la propini anche tu? Beh, si è conquistata un posto tra queste pagine semplicemente perchè è stata il ‘piatto’ che ho cucinato più spesso quest’anno, e non esagero se dico che l’ho rifatta almeno una ventina di volte.
Mi ha accompagnata durante feste di compleanno di piccoli mostriciattoli, serate pigre a casa, vacanze in trasferta…insomma, se non l’avete mai fatta dovete assolutamente provarla!
Tutti a far la spesa!  ah, e non dimenticate un pò di mortadella fresca per farcirla! :)

Se volete saperne di più sulla storia di questa focaccia, cliccate qui

Focaccia di Locatelli:

– 250 gr di farina manitoba
– 250 gr di farina 00
– 15 gr di lievito di birra
– 300 ml di acqua (la ricetta originale ne prevede 225, ma per me sono sempre stati pochi, vi consiglio di aggiungerne di più poco alla volta in modo da regolarvi, dovrete ottenere un composto che si gira col cucchiaio)
– un cucchiaino di sale
– 2 cucchiai di olio extravergine di oliva

per la salamoia:
– 65 ml di acqua
– 65 ml di olio
– 3 cucchiaini di sale

 

Mescolare tutti gli ingredienti della salamoia, emulsionarli con una forchetta  fino a ottenere un liquido cremoso e omogeneo, e tenere da parte.
In una ciotola capiente, mescolare le farine e il sale, versare al centro l’olio e il lievito sciolto nell’acqua e mescolare bene il tutto con un cucchiaio.
Aggiungere altra acqua se necessario, il composto deve risultare morbido.
Ungere la superficie dell’impasto (senza averlo impastato) con poco olio e lasciar riposare, coprendo la ciotola con un panno, per 10 minuti.
Ungere poi una teglia da forno, rivestirla di carta forno e spennellarla d’olio, riversarci l’impasto, ungere di nuovo leggermente la superficie e lasciar riposare per 10 minuti.
Poi, con il dorso di un cucchiaio bagnato, partendo dal centro, stendere leggermente la focaccia, una volta verso il basso, e una volta  verso l’alto, senza premere troppo.
Lasciar riposare per 20 minuti.
A questo punto, con la punta delle dita inumidite, formare tanti bucchetti sulla superficie dell’impasto e versare la salamoia   sulla focaccia.
Lasciar riposare di nuovo per 20 minuti.
Infornare il tutto a forno già caldo a 220°C, lasciando cuocere per 25-30 minuti o finché la focaccia non sia dorata.
Io a questo punto la giro sotto sopra e la faccio dorare 5-6 minuti anche sul fondo.
Lasciar intiepidire su una griglia prima di servire.

Follow:
Cristina Vaghi
Cristina Vaghi

Ciao! Sono Cristina.
Mi piace cucinare, scrivere e fotografare e zucchero&sale è il spazio felice, fatto di cose belle e buone.
Preparare da mangiare è il mio modo di prendermi cura delle persone che amo.

Find me on: Web | Twitter | Facebook

Share: