Treccia di mele e uvetta

Come ormai è tradizione su queste pagine, il venerdì è stato eletto giorno dei lievitati e oggi prepariamo una treccia di mele e uvetta.
Mi piace perché così ho la scusa per provare nuove ricette ogni settimana, come se ne avessi veramenente bisogno… :) e anche perché mi sembra una buona abitudine quella di relegare al week end tutte quelle ricette che si, richiedono un po’ di tempo di lavorazione, ma regalano poi tante soddisfazioni!

Per la ricetta di questo pane dolce, ho preso spunto da qui,  non ho fatto in tempo a finire di leggere il post, che già avevo tutti gli ingredienti disposti sul tavolo della cucina.
Sapete benissimo la mia passione smodata per i lievitati -e quando poi si uniscono anche mele,uvetta e cannella-  ingredienti di cui non potrei fare a meno in questo periodo, beh capirete perché mi sono innamorata all’istante di questa ricetta.
Le uniche modifiche che ho apportato sono state quelle di mettere mandorle e granella di zucchero in superficie al posto della glassa.

Il risultato è meraviglioso, il pane è morbidissimo, leggermente dolce, e ad ogni morso si fonde con il ripieno morbido, goloso, confortante.

Più comfort food di questo non c’è, se poi lo gustate con calma, magari seduti sul divano con in mano una tazza di tè…allora è veramente il top :)

Buon week end!

Treccia alle mele, uvetta e cannella: 
Ingredienti
  • 650gr di farina
  • 65 gr di zucchero
  • 240 ml di latte
  • 10 gr di lievito di birra fresco
  • 75gr di burro
  • 3 uova
  • 4 mele
  • 30 gr di uvetta
  • cannella qb
  • mandorle a lamelle qb
  • granella di zucchero qb
Procedimento
  1. Sciogliete il burro e fate raffreddare.
  2. Sciogliete il lievito nel latte tiepido.
  3. Disponete la farina in una ciotola, aggiungete lo zucchero,aggiungete il latte a filo e iniziate ad impastare, aggiungete il burro freddo, le uova una alla volta e continuate ad impastare fino ad ottenere un composto liscio ed elastico.
  4. Ponete in una ciotola pulita, coprite con pellicola, mettete in frigo e fate lievitare per almeno 8 ore.
  5. Lavate e sbucciate le mele, tagliatele a tocchetti e ponetele in una padella con poca acqua, e fate cuocere per circa 5-10 minuti, dovranno essere appena morbide, senza disfarsi.
  6. A fine cottura insaporite con la cannella (io ne ho messi 2 cucchiaini) e tenete da parte.
  7. Fate rinvenire l’uvetta in mezzo bicchiere di acqua (o brandy), strizzatela e tenetela da parte.
  8. Riprendete l’impasto, sgonfiatelo brevemente e stendetelo con il mattarello fino a ricavare un rettangolo di 30cmx40cm.
  9. Disponete le mele e l’uvetta al centro, e praticate dei tagli di 2 cm di larghezza su tutti e due i lati.
  10. Intrecciate ora le strisce ricavate, prendetene una da destra e portatela sul ripieno, fate lo stesso da sinistra e continuate fino all’esaurimento delle strisce.
  11. Rimboccate i bordi e fate lievitare ancora una mezz’ora.
  12. Aggiungete in superficie una manciata di mandorle a lamelle e granella di zucchero e cuocete in forno cado a 180 per 40-45 minuti.
  13. Coprite con un foglio di alluminio se la superficie dovesse scurirsi troppo.

 

Note:  -il procedimento è più difficile a dirsi che a farsi, qui sotto trovate qualche foto dei passaggi che forse può esservi utile

– se volete evitare di fare lievitare l’impasto così a lungo, potete raddoppiare la dose di lievito, in questo caso vi basteranno un paio d’ore.

– Con queste dosi otterrete una treccia piuttosto grande, potete dimezzarle se siete poche persone.

Follow:
Cristina Vaghi

Mi piace cucinare, scrivere e fotografare e zucchero&sale è il mio piccolo contenitore di cose belle e buone.
Preparare da mangiare è il mio modo di prendermi cura delle persone che amo.

Find me on: Web | Twitter | Facebook