Pizza di cavolfiore

Mi sono fatta contagiare anche io da una delle ultime mode del momento, dopo aver visto questa pizza di cavolfiore più o meno su tutti i siti internet e su tutti i blog di cucina italiani e stranieri, non potevo non  prepararla anche io.

pizza di cavolfiore

Funziona così anche nel marketing, no?

Vieni bombardato continuamente dall’immagine di qualcosa e va a finire che quel qualcosa non solo lo desideri ardentemente, arrivi a credere di averne proprio un bisogno fisico.
Ora, non dico di aver provato il bisogno fisico di mangiare una pizza di cavolfiore, che va bene il disagio, ma non esageriamo.
Però… ho ceduto e devo ammettere che è proprio buona!

Onestamente non ci credevo moltissimo, voglio dire come potrà mai essere buona una ‘pizza’ che è fatta senza farina, senza un impasto bello soffice e lievitato e  che per di più è a base di cavolfiore, orrenda e puzzolente verdura che impesta la casa per giorni e giorni?
Ammetto che mi sbagliavo.
Non solo questa pizza è molto buona, ma è tendenzialmente anche molto sana, e super veloce da preparare.
Quindi per una volta farò contenti anche quelli che approdano su questo blog e non ne possono più di vedere etti di burro fuso e chili di cioccolata in ogni dove.
Anche io mangio sano ogni tanto, lo giuro! :)

Pizza di cavolfiore

 Ingredienti:

  • 1 cavolfiore
  • 1 uovo
  • 30 gr di parmigiano
  • 1 cucchiaio di maizena
  • sale, pepe, olio
  • passata di pomodoro q.b.
  • pomodorini
  • una mozzarella
  • origano, basilico
Procedimento
  1. Lavate il cavolfiore, eliminate la parte centrale e le foglie esterne e riducetelo in cimette.
  2. Eliminate da ogni cimetta la parte più dura e esterna e frullatele nel mixer.

Aggiungete il sale, il pepe, il parmigiano, la maizena e l’uovo e frullate ancora.
Rivestite una teglia di carta forno, spennellate con dell’olio e versate l’impasto di cavolfiore, aiutandovi a stenderlo con le mani bagnate.
Cuocete in forno a 200° per 25-30 minuti.
Ponete in una ciotola la passata di pomodoro, conditela con sale, olio, pepe e origano.
Tagliate la mozzarella a pezzettini e strizzatela per farle perdere l’acqua in eccesso.
Tirate fuori la pizza, conditela con la passata di pomodoro e infornatela di nuovo per 10 minuti a 200°.
Tirate fuori la pizza, aggiungete la mozzarella e i pomodorini tagliati a metà, e infornate nuovamente per 5 minuti.
Spegnete il forno, tirate fuori la pizza, aggiungete un filo d’olio, qualche foglia di basilico e servite

Follow:
  • Roberta

    Ciao, molto carina la ricetta! il cavolfiore va frullato da crudo o da cotto?

    grazie e complimenti per il blog,

    Roberta

    • Cristina

      ciao Roberta,
      grazie per avermi scritto!
      Il cavolfiore va frullato da crudo.
      Se provi la ricetta fammi sapere :)
      Buona giornata

  • Ciao Cristina.
    Cavolo, ed é proprio la parola giusta, dev’essere buonissima.
    Mi ha incuriosito questa pizza ……
    Voglio provare. Poi ti faccio sapere.
    Un abbraccio.
    Thais