11   92
1   100
2   40
8   101
3   74
1   76
1   65
3   81
1   68
0   67

Pesto di rucola e mandorle

Il pesto di rucola e mandorle è un’alternativa gustosissima al classico pesto di basilico.
Delicato e leggero, è anche facilissimo da preparare.

pasta al pesto di rucola e mandorle

Dopo il trionfo di dolci degli ultimi post (vedi biscotti, crostata e plumcake) è giunto il momento di invertire la rotta  e parlare di un  primo piatto.
Scelta insolita perché effettivamente io non mangio quasi mai la pasta, e infatti sul blog ne trovi poche versioni.
Con il caldo degli ultimi giorni poi vivrei solo di frutta fresca, verdura e bevande ghiacciate, e la mia spesa riflette questi miei bisogni.

In un impeto di voglie ‘verdurose’ settimana scorsa ho però comprato decisamente troppa rucola per cui a un certo punto ho dovuto pensare ad un modo di consumarla che non fosse mangiarla in insalata, che mi ero un po’ stufata :)
Ho pensato quindi di condirci la pasta, e ‘frullarla’ come fosse un pesto (sì, lo so che il vero pesto si fa solo con il mortaio, ma perdonami la variazione) con una manciata di mandorle, del parmigiano reggiano, olio extravergine, sale e pepe.
Una ricetta semplicissima e veloce, e devo dire anche molto gustosa.

Pasta al pesto di rucola e mandorle

 Ingredienti (x 4 persone)

  • 320 gr di penne rigate

  • 100 gr di rucola

  • una manciata di foglie di basilico

  • 50 gr di mandorle pelate intere

  • una manciata di mandorle a lamelle

  • 50 ml di olio extravergine di oliva

  • sale, pepe

  • 50 gr di parmigiano grattugiato + un cucchiaio per decorare

Procedimento

Lava e asciuga la rucola e il basilico e tagliali grossolanamente.
Frullali nel bicchiere del mixer con le mandorle intere, il sale, il pepe, il parmigiano e l’olio.
Aggiungi poca acqua calda a filo se necessaria (io ho messo un paio di cucchiai)
Tosta in padella le mandorle a lamelle e tieni da parte.
Nel frattempo lessa la pasta, scolala al dente e condiscila con il pesto di rucola e mandorle.
Rimetti in padella, aggiungi poca acqua di cottura e fate ‘tirare’ la pasta.
Impiatta decorando con le mandorle a lamelle, il parmigiano e qualche foglia di rucola e basilico.

Follow:
Cristina Vaghi
Cristina Vaghi

Cristina
Foodblogger e pasticcera professionista.
Creo contenuti digital e sul blog condivido le mie ricette di tutti i giorni, con trucchi e consigli per una cucina alla portata di tutti.

Find me on: Web | Twitter | Facebook