0   52
2   41
0   53
12   123
9   81
6   64
1   123
3   94
4   56
13   91

Grissini di pane

grissini di pane

Buongiorno!
Come state? Io bene, di corsa come al solito…sono appena tornata da una settimana nella mia Milano, (più grigia e fredda che mai).
Ah, a proposito volevo ringraziare tutte le persone che sono venute Mercoledì scorso all’Archivio di Stato ad ascoltarmi, siete stati davvero adorabili!
p.s. se qualcuno ha foto/video/qualsiasi cosa dell’evento, me li mandate?? :) Grazie!

L’incontro è stato molto interessante e stimolante, ne è venuto fuori un bel dibattito e mi sono molto divertita!
Grazie ancora anche alle mie ‘colleghe’ di conferenza Francesca, Ivana e Anna (che mi ha regalato una SPLENDIDA copia della Cucina Italina del 1929 *_*)

Tornando a noi, dato che la reflex è ahimè ancora in assistenza (Ciao Canon, mi leggi? ecco volevo dirti che SE VUOI puoi regalarmi una reflex nuova che io sarò felicissima di testare!! :) eheheh) dicevo, dato che la Canon è ancora in assistenza, la ricetta di oggi viene fuori dritta dritta dall’archivio, è una ricetta di qualche mese fa, ma vale davvero la pena provarla perché è buonissima.
Si tratta di semplici grissini di pane alle olive, un’alternativa sfiziosa per riempire il cestino del pane quando avete ospiti a cena, o anche da presentare per un aperitivo accompagnati da salumi e formaggi.
Mangiati tiepidi poi sono irresistibili…. :)

L’idea l’ho presa dal libro How to bake” di Paul Hollywood di cui vi avevo già parlato qui.
Rispetto alla ricetta originale io ho diminuito la dose di lievito (da 10 a 2 gr) e di conseguenza allungato i tempi di lievitazione.
Voi comportatevi secondo il tempo che avete a disposizione.

 

 

Grissini di pane

 Ingredienti

  • 500 gr farina

  • 400 ml di acqua

  • 2 gr di lievito di birra secco

  • 500 gr di olive verdi

  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva

  • 10 gr di sale

  • una manciata di semola di grano duro

Procedimento

Ponete la farina e il lievito in una ciotola, aggiungete i 2/3 dell’acqua e iniziate ad impastare.
Aggiungete ora l’olio, il sale e e l’acqua rimanente e impastate ancora fino ad ottenere un composto liscio e morbido.
Aggiungete ora le olive e impastate ancora.
Ungete leggermente una ciotola con dell’olio, ponete l’impasto all’interno, coprite con pellicola e fate lievitare in frigo per 8 ore. (se usate tutta la bustina di lievito saranno sufficienti un paio di ore).
Ponete un pò di farina sulla spianatoia, rovesciateci l’impasto e iniziate a dare le ‘pieghe’: prendete il lembo superiore dell’impasto e portatelo al centro, fate la stessa cosa con il lembo inferiore.
Girate l’impasto di 90° e ripete le pieghe.
Date all’impasto una forma rettangolare e tagliatelo 15 parti uguali.
Assottigliatele con le dita fino a farle arrivare a una lunghezza di circa 20 cm
Disponete i grissini su di una teglia rivestita di carta forno, spolverizzateli con la semola di grano duro e cuocete in forno caldo a 200° per circa 10- 15 minuti.

Note: l’impasto potrà sembrarvi un po’ difficile da lavorare poiché è molto idratato.
Per aiutarvi  infarinate molto bene la superficie della spianatoia e maneggiatelo con le mani sempre infarinate, avendo cura di fare movimenti piccoli e delicati.
Se necessario aggiungete altra farina, ma sempre poca alla volta e facendola assorbire del tutto.

 

Follow:
Cristina Vaghi
Cristina Vaghi

Cristina
Foodblogger e pasticcera professionista.
Creo contenuti digital e sul blog condivido le mie ricette di tutti i giorni, con trucchi e consigli per una cucina alla portata di tutti.

Find me on: Web | Twitter | Facebook