Crema di anacardi

La crema di anacardi è un dessert semplicissimo da realizzare, ideale per colazione o merenda.
Vegana, non necessita di cottura e si prepara semplicemente con anacardi e acqua.

crema di anacardi vegana

Potete poi decorarla e personalizzarla secondo i vostri gusti, io ho aggiunto lamponi, mirtilli e granella di cacao crudo, la mia ultima ossessione del periodo.

L’ispirazione viene dal libro “Good Food” di Csaba della Forza, che ultimamente mi sta piacendo moltissimo.
Se siete alla ricerca di idee e ispirazioni per ricette veloci, healthy, ma comunque golose, non posso che consigliarvelo.

Io l’ho comprato diverso tempo fa e poi è rimasto dimenticato nella libreria in cucina (succede sempre così quando si hanno troppi libri, vero? :))
Ma ora che mi è capitato di nuovo tra le mani, sono sicura che vedrete presto molte nuove ricette tratte da lì.

Voi avete un libro preferito di cucina? O qualche lettura che vi sta piacendo particolarmente in questo periodo?

crema di anacardi semplice e veloce

P.s. sempre in tema di ricette healthy e golose, sto preparando un piccolo ricettario dedicato alle colazioni sane, veloci e gustosissime.
Lo invierò con la prossima newsletter, se vi piacerebbe riceverlo, cliccate qui >> VOGLIO IL RICETTARIO e inserite il vostro indirizzo mail.

 

Crema di anacardi

Ingredienti (per 2 porzioni)

100 g di anacardi
50 ml di acqua naturale
1 cucchiaio di miele (facoltativo)*
frutta fresca e secca per decorare

Procedimento
Per prima cosa mettete gli anacardi in una ciotola, copriteli con acqua e lasciateli in ammollo per 2 ore almeno, o tutta la notte.
Trascorso il tempo di ammollo, scolate gli anacardi e frullateli in un frullatore insieme al miele* e ai 50 ml di acqua.
Aggiungete l’acqua poco alla volta per verificare la consistenza.
Preparate i vasetti alternando strati di frutta alla crema di anacardi e decorate a piacere con frutta secca, gocce di cioccolato e semi.

 

 

*Se decidete di aggiungere il miele, la crema di anacardi non sarà più vegana.
Potete scegliere di non dolcificarla oppure di utilizzare altri dolcificanti naturali, come ad esempio malto di orzo o di riso.

Follow:
  • La_Triquetra

    Peccato che il miele non sia affatto vegano.

    • Cristina Vaghi

      hai ragione, avevo dimenticato una nota :(
      Grazie per il commento!