0   57
0   48
0   64
0   34
1   62
1   70
0   33
1   48
4   39
1   33

Quiche integrali con ricotta, salmone e erbe aromatiche

Dopo la pausa estiva, la rubrica “Food & Wine” riapre i battenti, e il protagonista di oggi è un  rosè, per la precisione Chiara rosè Monferrato Doc 2010 dell’azienda Vigne dei Mastri.
Un vino molto fresco e fruttato a cui io ho abbinato delle tartellette integrali con ripieno di ricotta, salmone affumicato e erbe aromatiche.
Un ottimo accostamento per un aperitivo in queste giornate che ancora sanno d’estate! Il top sarebbe sorseggiarlo ( e sgranocchiarle) in terrazza, no? :)
La scelta della farina integrale è stata più logistica che stilistica in quanto al momento di preparare le tartellette mi sono resa conto di non avere neanche un grammo di 00, la farina integrale faceva capolino dalla dispensa, e mi sono convinta ad usarla.
Devo dire che è venuto fuori un gioco di consistenze ben riuscito, il croccante della pasta viene smorzato dalla cremosità del ripieno, e  il tutto accompagnato egregiamente da un rinfrescante sorso di vino.

tartellette integrali con ricotta salmone e erbe aromatiche:
per 14 pezzi

per la pasta (ricetta di Felder)
– 200 gr di farina (nel mio caso integrale)
-5 gr di sale
– 1 uovo
-90 gr di burro

per il ripieno:
– 200 gr di salmone affumicato
– 250 gr di ricotta vaccina
-50 ml di panna da cucina
-125 ml di panna fresca
– tre rametti di timo
-una manciata di prezzemolo tritato
– sale q.b.
-noce moscata q.b

Per prima cosa preparate la pasta: lavorate la farina, il sale e il burro morbido a pezzetti in una ciotola,  fino a quando il burro è stato assorbito dalla farina.
Aggiungete l’uovo e l’acqua e  continuate ad impastare fino ad ottenere un composto omogeneo.
Avvolgete la pasta con della pellicola e mettetela in frigo per 2 ore.

Nel frattempo preparate il ripieno: in una ciotola stemperate la ricotta con la panna, aggiungete il sale, la noce moscata e le erbe aromatiche tritate.
Tagliate il salmone a dadini e aggiungetelo al composto di ricotta.

Trascorse le due ore, togliete la pasta dal frigo, stendetela su un piano infarinato e ritagliate 14 dischi della grandezza degli  stampini.
Imburrate e infarinate gli stampini, adagiatevi la pasta e riempite con due cucchiaiate abbondanti di ripieno.
Cuocete in forno già caldo a 180° per 35-40 minuti.

 

 

Follow:
Cristina Vaghi
Cristina Vaghi

Ciao! Sono Cristina.
Mi piace cucinare, scrivere e fotografare e zucchero&sale è il spazio felice, fatto di cose belle e buone.
Preparare da mangiare è il mio modo di prendermi cura delle persone che amo.

Find me on: Web | Twitter | Facebook

Share: