1   39
4   50
0   53
0   39
2   51
0   53
0   48
0   40
1   26
1   55

Piadine fatte in casa con lievito madre

Piadine fatte in casa con lievito madre

Avete mai preparato le piadine fatte in casa con il lievito madre?
Per me era la prima volta, perchè sono sempre stata abituata a comprare quelle già pronte al supermercato.
Erano uno dei mie cibi preferiti durante gli anni del liceo e dell’università, dove ogni pasto era caratterizzato dal minor sbattimento possibile in cucina (so di non essere la sola), anche se devo ammettere che è tantissimo tempo che non le mangio più.
Complice il mio nuovo lievito madre da accudire (se vi siete persi il post su come farlo da zero, andate a leggere qui) ho voluto sperimentare e vi dico solo una cosa: FAVOLOSE.

Innanzitutto sono super semplici da preparare, il che le rende perfette per un pasto veloce o un aperitivo.
Poi sono estremamente goduriose, un po’ croccanti fuori, leggermente morbide all’interno.
Buonissime farcite come più vi piace, ma vi assicuro che anche mangiate da sole a piccoli morsi hanno il loro perchè (provato per voi ;)).

Io le ho preparate con una farina di tipo 1 del Molino Pasini che ultimamente sto testando e il risultato mi è piaciuto parecchio.
Per un risultato ancora più ‘rustico’ potete provarle anche con una parte di farina di tipo 2 o di farro, ma ricordatevi di aggiustare i liquidi a seconda del grado di assorbenza della farina che intendete utilizzare.

piadine fatte in casa

 

 

Piadine fatte in casa con lievito madre

Ingredienti (per 4-6 piadine)

Procedimento

In una ciotola miscelate la farina, l’acqua e il lievito madre e iniziate a mescolare.
Raccogliete il più possibile l’impasto formando una palla, aggiungete ora anche l’olio e il sale e impastate nuovamente.
Impastate per qualche minuto, fino a ottenere un impasto omogeneo.
Coprite con un canovaccio umido e lasciate riposare per circa 20 minuti.
Riprendete l’impasto e tagliatelo in 4 o 6 pezzi, a seconda del risultato che volete ottenere (6 pezzi per piadine molto sottili, 4 pezzi per piadine leggermente più alte, come in foto.)
Aiutandovi con un matterello, stendete le piadine su di un piano infarinato.
Scaldate una padella e cuocete le piadine per 5 minuti su ogni lato, girando spesso per non farle bruciare.
In cottura si formeranno le tipiche bolle sulla superficie, potete romperle aiutandovi con una forchetta, per far fuoriuscire l’aria.

Follow:
Cristina Vaghi
Cristina Vaghi

Mi piace cucinare, scrivere e fotografare e zucchero&sale è il mio piccolo contenitore di cose belle e buone.
Preparare da mangiare è il mio modo di prendermi cura delle persone che amo.

Find me on: Web | Twitter | Facebook