4   36
0   47
0   38
2   50
0   50
0   47
0   39
0   25
1   54
1   50

Panini alla pancetta

 

Per partecipare al Giveaway, cliccate QUI

Ogni volta che mi vedeva pasticciare in cucina, la richiesta di mio padre era sempre la stessa : ” Quando me li fai i panini alla pancetta?”
Si perchè quando andavamo a comprare il pane, tornavamo spesso a casa con qualche panino alla pancetta e lui li ha inseriti nei suoi cibi preferiti alla velocità della luce.
Poi è successo che il nostro appuntamento dal panettiere si è diradato, sia perchè di pane ne mangiamo davvero pochissimo, sia perchè il pane che compravamo in poche ore subiva delle strane trasformazioni che da fragrante e morbido lo trasformavano in un aggeggio molto simile come consistenza a un sasso che potevamo poi dilettarci a sbattere sui muri, e allora l’altro giorni mi sono messa di buona volontà e li ho fatti io.
La ricetta è una rivisitazione di questi panini da buffet, e ve la consiglio vivamente!
A noi sono piaciuti moltissimo, morbidi, fragranti e saporiti grazie alla pancetta, potete farcirli e srvirli come aperitivo!

Panini alla pancetta:

-250 gr di farina 00
-250 gr di farina manitoba
-250 gr di pancetta affumicata
-un cubetto di lievito di birra
-2 tuorli + 1 per spennellare
-60 gr di burro morbido
-30 gr di zucchero
-10 gr di sale
-270 gr di latte

(Io li ho impastati con la macchina del pane, se l’avete anche voi, o avete un’impastatrice, vi basterà mettere dentro tutti gli ingredienti e seguire le istruzioni.)
In una padella fate sudare la pancetta, senza aggiungere olio, a fuoco medio, fino a che sarà dorta e croccante.
Asciugatela poi dall’olio che si sarà formato e tenetela da parte.
Per impastare a mano, iniziate a sciogliere il lievito e lo zucchero nel latte, fate una fontana con la farina e versate il liquido al centro.
Aggiungete i tuorli, il sale, il burro morbido  e la pancetta e impastate fino ad ottenere una palla liscia e elastica.
Ponetela in una ciotola coperta con un canovaccio umido e fate lievitare fino al raddoppio.
Riprendete l’impasto, sgonfiatelo leggermente e formate tante palline da 30 gr l’una.
Mettetele su una teglia foderata di carta forno e lasciate lievitare ancora una mezz’ora, poi spennellate con il tuorlo e infornate in forno già caldo a 180° per 25/30 minuti.

Follow:
Cristina Vaghi
Cristina Vaghi

Mi piace cucinare, scrivere e fotografare e zucchero&sale è il mio piccolo contenitore di cose belle e buone.
Preparare da mangiare è il mio modo di prendermi cura delle persone che amo.

Find me on: Web | Twitter | Facebook

Share: