Hot cross buns

hot cross buns

Non so come sia possibile ma tra una manciata di giorni sarà Pasqua, e di tutte le ricette che avrei voluto proporvi sono riuscita a farne solo un paio.
Poche ma buone mi verrebbe da dire, e in effetti è proprio così!
Oggi parliamo di una ricetta  inglese, in particolare degli hot cross buns, che non sono altro che panini dolci all’uvetta e cannella tipici del periodo pasquale.
Anche se con queste temperature quasi estive, la voglia di accendere il forno non è fortissima, vi assicuro che il profumo di uvetta e cannella che si sprigiona durante la cottura vale assolutamente la pena!
E poi questi panini sono perfetti anche da portare nel cesto del picnic  per sbocconcellarli sdraiati su una coperta in mezzo alla natura. :)

La ricetta è tratta da “Classici moderni 2”  di Donna Hay

Hot cross buns

Ingredienti
  • 25 gr di lievito di birra
  • 110 gr di zucchero
  • 375 ml di latte tiepido
  • 570 gr di farina setacciata
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere
  • 2 cucchiaini di spezie miste per dolci
  • 50 gr di burro fuso
  • 1 uovo
  • 300 gr di uvetta
  • per la croce:
  • 70 gr di farina
  • 80 ml di acqua
  • per la glassa:
  • 110 gr di zucchero
  • 1 foglio di gelatina
  • 60 ml di acqua
Procedimento

Mettere in una ciotola il lievito, 2 cucchiai di zucchero e il latte, mescolare e tenere da parte per 5 minuti.Unire farina, spezie, cannella, burro, l’uovo e zucchero rimasto.Mescolare fino a che non si forma un impasto appiccicoso.
Lavorare l’impasto a mano su un piano di lavoro infarinato fino a che non è elastico.
Riporre in una ciotola unta con un filo d’olio, coprire con un canovaccio inumidito e lasciare riposare fino al raddoppio.
Dividere l’impasto in 12 parti e formare altrettante palline.
Mettere le palline in uno stampo quadrato di 23 cm rivestito di carta forno e farle lievitare ancora per 30 minuti.
Mescolare la farina con l’acqua, mettere il composto in una tasca da pasticcere e disegnare delle croci sui panini.
Cuocere in forno caldo a 200° per 35 minuti o finché non sono dorati ed elastici.
Se dovessero scurire troppo velocemente, copriteli con un foglio di alluminio e continuate la cottura.
Nel frattempo preparare la glassa: Scaldare lo zucchero in un pentolino con l’acqua, mescolare fino a che lo zucchero non si scioglie e unire la gelatina, precedentemente ammollata in acqua fredda e strizzata.
Far cuocere per un minuto mescolando spesso.
Spennellare i panini ancora caldi.

Note:

– i panini si conservano benissimo per 3-4 giorni in un sacchetto di plastica.
-la dose della glassa a mio avviso è molto abbondante, io ne ho usata metà, voi regolatevi secondo i vostri gusti

hot cross buns

 

 

Follow:
Cristina Vaghi

Mi piace cucinare, scrivere e fotografare e zucchero&sale è il mio piccolo contenitore di cose belle e buone.
Preparare da mangiare è il mio modo di prendermi cura delle persone che amo.

Find me on: Web | Twitter | Facebook